Differenze tra produzione di massa e lean production

Sebbene si possano trovare dei punti in comune tra questi due tipi diversi di produzione, o quanto meno un filo conduttore, ciò su cui vogliamo focalizzare l’attenzione è proprio sulle macro differenze che ci sono: in particolare la produzione di massa puntava a una continua riduzione dei costi, ma partendo dal presupposto che più pezzi di producevano e meno sarebbero costati, mentre la lean production punta a una riduzione dei costi tramite l’abbattimento degli sprechi. Inoltre la produzione di massa si basa su una produzione push, mentre la lean production su una produzione pull. Si tratta di due concetti molto diversi: nel primo caso il flusso è spinto dall’azienda, ossia si produce ad esempio per il magazzino, mentre nel secondo caso il flusso di produzione è tirato dal cliente, cioè si produce solo ciò che realmente il mercato richiede.

Perchè possiamo dire che la lean production sia tornata ad essere molto attuale ai giorni nostri? Perchè oggi, come dopo la seconda guerra mondiale in Giappone, gli ordini del mercato sono bassi se non minimi, o comunque in calo rispetto a quelli di venti anni fa. Ormai è chiaro come le giacenze vadano ridotte al minimo, in quanto rappresentano un costo non indifferente per l’azienda; i tempi di risposta verso il mercato devono essere sempre più veloci. Infine possiamo dire che la crisi dell’occidente di questo periodo, possa essere paragonata alle scarse possibilità di investimento delle aziende giapponesi nel dopo guerra. Per tutti questi motivi crediamo che la lean production sia un sistema valido ed efficace che possa aiutare aziende e persone, non solo ad uscire da questo momento di crisi, ma a risparmiare in termini di tempo e denaro e ad essere più produttivi.