Lean

Lean, inteso come snello. Un sito web, concepito come strumento di informazione e approfondimento, dedicato ai concetti della lean production e del lean thinking. Vogliamo essere lean in un momento storico purtroppo molto complesso e difficile; aiutare le aziende e le persone a diventare lean, spiegando concetti che permettano di rendere ogni azienda snella, attraverso un nuovo metodo organizzativo, più agile e flessibile.

In Italia, come spesso succede in molti campi, concetti che in altre parti del mondo vengono già applicati da decenni, arrivano dopo: questo non significa che nel tempo abbiano perso di importanza o efficacia, anzi sono stati fortemente approfonditi fino a diventare un nuovo modello di concezione dell’impresa.  Vogliamo aiutare nella creazione di imprese snelle, in quanto dopo averne studiato i principi, pensiamo che la lean possa essere applicata davvero in tutti i campi, non solo nei reparti produttivi, ma anche negli uffici e in tutti i reparti dell’azienda. Spesso capita di leggere sui giornali i casi di applicazione della lean più strani, e anche le più importanti società di consulenza per spiegare questi concetti apparentemente banali, si servono di esempi semplici non solo nel campo dell’industria, ma prendendo spunti dalla vita quotidiana.

Alla base della lean production c’è la lotta ali sprechi, la riduzione dei costi, il miglioramento della qualità e l’aumento della produttività; il tutto finalizzato al miglioramento continuo. Diventare lean, significa diffondere nell’azienda una cultura lean e trasformarsi in tal senso. Non basta migliorare i processi secondo i principi della lean production, bisogna proprio cambiare il sistema affinché tutta l’azienda lavori in ottica lean, ossia miglioramenti e strategie non solo per risolvere un determinato problema, ma per cambiare il modo di pensare e di lavorare. Cambiare il modo di pensare delle persone all’interno dell’organizzazione sarà difficile, soprattutto se nel tempo sono già stati fatti dei tentativi di trasformazione; spesso le persone non capiscono i benefici che potrebbero conseguire da una trasformazione del genere, sono scettiche e spesso poco propense alla collaborazione. Uno dei vantaggi della lean, è che alla base di questa filosofia c’è proprio il coinvolgimento delle persone: bisogna spiegare a tutti il perché si vuole cambiare e coinvolgerle in tutte le operazioni. Solo con un coinvolgimento trasversale delle persone si potranno ottenere dei risultati duraturi nel tempo. Spesso chi vuole cambiare non sa bene da dove cominciare: non c’è assolutamente da vergognarsi, ci sono organizzazioni dedicate a questo tipo di cambiamento, che potranno aiutarvi in questo processo di trasformazione. Può anche essere utile formare internamente all’azienda delle persone dedicate a queste trasformazioni, che si preoccupino cercare gli sprechi, studiare i possibili miglioramenti e verificare che tutti all’interno dell’impresa portino avanti i miglioramenti fatti, per non rischiare di tornare al punto di partenza.

Un importante concetto della lean production è il miglioramento continuo: per miglioramento continuo si intende appunto un approccio di tutti finalizzato a migliorare anche quando magari l’obiettivo raggiunto è già soddisfacente. Una volta raggiunto l’obiettivo, questo deve diventare lo standard, ma questo standard bisogna essere ben consapevoli che si può ancora e sempre migliorare. Non bisogna inoltre demotivarsi se uno standard raggiunto, dopo poco tempo viene rivisto e modificato: magari quello standard andava bene in un determinato momento, poi viene superato da un nuovo standard, che è appunto migliore o più adatto in un altro momento.

Adottare una cultura lean ha come tutte le cose dei pro e dei contro: il più importante dei benefici è il fatto che, siccome è proprio previsto un coinvolgimento totale di tutti, a tutti i livelli della scala gerarchica, questo ha un effetto benefico sul morale degli operatori, in quanto essi si rendono conto dell’importanza che hanno nell’azienda, e vedono che le loro idee vengono prese seriamente in considerazione, come spunti per nuovi miglioramenti da apportare. Il coinvolgimento è alla base di tutto ed è la fonte del miglioramento. Un altro pro della lean è che si cerca di attuare dei miglioramenti poco costosi: anche se vi appoggerete a consulenti di questa materia, vi verranno proposte trasformazioni che si potranno attuare in poco tempo e con risorse economiche limitate. Tra i contro c’è il fatto che spesso vi capiterà di incontrare persone molto resistenti al cambiamento, per i motivi più diversi, e questo porterà un rallentamento delle operazioni e difficoltà nel coinvolgere queste persone, rendendo lo sviluppo della cultura lean all’interno dell’azienda più lungo e difficile.