logo_muleano
LEAN PRODUCTION

Lean Production

Sembra un concetto molto complicato, un calderone di definizioni ed implicazioni intricate, poiché deriva da logiche industriali ma vi garantiamo che non è così, proviamo a spiegarvelo in modo semplice, snello….
La Lean Production è una filosofia che mette insieme varie tecniche e strumenti per l’ottimizzazione dei processi produttivi e operativi, si basa su un insieme di principi e metodi per portare all’eccellenza le aziende.

Alla base di tutto due concetti chiave

lotta agli sprechi e creazione di valore

un mantra

perseguire la perfezione tramite continui miglioramenti (KAIZEN)

una premessa

un percorso che coinvolge tutta l’organizzazione per generare rapporti collaborativi a qualsiasi livello e migliorare le condizioni di lavoro

I Cinque Principi della Lean Production

È un modo di pensare (non a caso viene definito anche lean thinking) e agire che può essere applicato in ogni ambito, tutti possono attuarlo! Partiamo dai 5 Principi della lean production, la base per definire le attività di riorganizzazione e per attuare piccoli, ma significativi, cambiamenti per aumentare l’efficienza e puntare all’eccellenza.
  1. IDENTIFICARE IL VALORE PER IL CLIENTE -Value Definition
    Il valore è definito dal cliente e rappresenta ciò per il quale è effettivamente
    disposto pagare. È un passaggio fondamentale! Bisogna comprendere quali attributi del prodotto/servizio generano valore percepito dal cliente e puntare a migliorare quelli e non pensare a cosa è più conveniente per l’azienda
  2. IDENTIFICARE IL FLUSSO DEL VALORE E ELIMINARE LE ATTIVITA’ CHE NON GENERANO VALORE (sprechi MUDA) – Value Stream e Muda hunting
    Una volta definito ciò che conta per il cliente, la seconda azione da fare è
    mappare il flusso del valore, che è composto da tutte quelle attività interconnesse necessarie per trasformare le materie prime in prodotto finito/servizio erogato, identificando gli sprechi (MUDA approfondiamo in un altro articolo) e studiare come eliminarli.
    L’analisi del flusso del valore mostra tre diverse attività:
    attività che aggiungono valore
    attività che non aggiungono valore ma sono necessarie, devono essere mantenute ma minimizzate o ottimizzate)
    attività che non aggiungono valore ma generano scarti/disservizi, e quindi devono essere eliminate
  3. CREARE IL FLUSSO DELLE ATTIVITA’ A VALORE IN MODO CHE SCORRANO SENZA INTERRUZIONE – Flow
    Far scorrere le attività a valore in un flusso lineare, ininterrotto. Le attività che creano valore devono svolgersi senza interruzioni, creando un vero e proprio “flusso continuo”
  4. FAR TIRARE IL FLUSSO DEL VALORE DAL CLIENTE – Pull
    Fare in modo che il flusso sia “tirato dal cliente”, producendo solo quanto e quando richiesto dal cliente stesso. Le attività a valore, pur dovendo scorrere senza interruzione, devono essere innescate dal cliente stesso, altrimenti rischiamo di generare un costo, uno spreco.
  5. PERSEGUIRE LA PERFEZIONE TRAMITE MIGLIORAMENTI CONTUINI – Perfection
    Puntare alla perfezione tramite continui miglioramenti (KAIZEN). Attenzione la perfezione è un concetto dinamico, cambia sulla base del valore che il cliente dà in un determinato momento. Il ripercorrere in modo sistematico il virtuoso processo è uno stimolo continuo a fare sempre meglio!
Identificare il valore
Eliminare gli sprechi
Creare il flusso
Lavorare "pull"
Migliorare continuamente

Abbattimento tempi di consegna

Aumento Livello di Servizio

Aumento efficienza e produttività

Riduzione costi unitari

Aumento flessibilità sul mix

Riduzione delle scorte

Ma dove ci porta tutto questo e perché è così importante attuare ancora oggi la lean production?

Nelle condizioni attuali di mercato, fortemente competitive, e con una crescente globalizzazione è necessario migliorare la flessibilità, la qualità e l’intera struttura produttiva aziendale per restare a galla! Ma non è solo una questione di sopravvivenza, è essere soddisfatti del proprio lavoro e la voglia di raggiungere obiettivi di crescita. Migliorare la produttività ed aumentare l’efficienza produttiva tramite Lean Manufacturing è essenziale per ridurre i costi di produzione e garantire i margini. Intraprendere un percorso di lean trasformation permette di progettare e mantenere una organizzazione efficiente che consenta di produrre al meglio massimizzando le risorse.

Ma quali sono i vantaggi dell’applicazione del Lean Manufacturing?

  • riduzione tempi di consegna e aumento puntualità (livello di servizio);
  • aumento efficienza e produttività delle risorse;
  • diminuzione costi di lavorazione;
  • aumento livello di qualità;
  • incremento flessibilità alle variazioni del mix;
  • riduzione delle scorte intermedie e finali

Per citarne alcuni e nello specifico rivolti all’ambiente produttivo.

Vantaggi che tutti ne possono trarre ma per renderli BENEFICI, ossia che rispondano alle specifiche necessità di ogni azienda, tutto deve essere pianificato e definito con grande determinazione, prendendo in esame l’intera analisi economica:

  • misurare lo stato di partenza e fissare obiettivi precisi
  • migliorare attraverso la revisione dei metodi e l’abbattimento delle inefficienze, secondo metodi e tecniche di provata efficacia
  • verificare e consolidare i miglioramenti
  • impostare un ciclo di miglioramento continuo

Continua a leggere e vedrai il tutto sarà ancora più chiaro!

Gli strumenti della lean production

Le 5S

5s lean productionLa cosiddetta metodologia delle 5S è uno degli strumenti delle lean production. Il nome deriva dall’iniziare di 5 parole giapponese: SEIRI – SEITON

Leggi tutto »

Visual management

Uno dei concetti chiave della lean production, che troviamo anche nelle fondamenta del tempio del Toyota Production System, è il visual management. Il posto di

Leggi tutto »

KANBAN diversi tipi

Il kanban è uno degli strumenti della lean production utilizzati per produrre secondo una logica just in time. Fondamentalmente si tratta di un’autorizzazione a produrre

Leggi tutto »

PDCA

Uno dei sistemi per portare avanti il miglioramento continuo previsto dal kaizen e dalla lean production è il metodo scientifico PDCA (Plan-Do-Check-Act). Questo metodo è

Leggi tutto »

La formazione

Uno degli aspetti importanti della lean production è la formazione. Quando parliamo di formazione non ci riferiamo solo alla formazione classica, ma ad una condivisione

Leggi tutto »

Kaizen

Alla base del Toyota Production System c’è la filosofia Kaizen. Il termine giapponese kaizen è l’unione di due parole: KAI che significa cambiamento, e ZEN

Leggi tutto »
Copyright © 2022 Media Service Italia SEO Torino & Web Design by Media Service Italia. Hosted by Media Hosting Italia